Croste: Bob Marley, Che Guervara, Padre Pio

Alessandro Giuliani 20/03/2017

Domenica scorsa mi sono soffermato a osservare una ‘contingente trimurti’ costituita dai ritratti affiancati di Bob Marley, Che Guevara e Padre Pio. Mi è subito venuto da pensare quale destino avessero avuto le ‘rivoluzioni’ evocate dai tre personaggi..

Populismo e clerico-grillismo

Claudio Gentili 21/04/2017

Forse è utile, in questo interessante momento di discernimento politico sulla proposta dei 5 Stelle, di rispolverare i principi cardine che fondano la dottrina sociale della Chiesa...

Disarmo

Fabio Cucculelli29/02/2016

Il termine si riferisce alla limitazione o all’abolizione degli armamenti bellici attraverso un complesso di norme relative al loro uso. Viene accostato al concetto di non violenza e costituisce uno snodo fondamentale della nascita e dello sviluppo del movimento pacifista e non-violento

Zucman, Ancora sui paradisi fiscali…!

Marco Bonarini 03/04/2017

Questo libro contiene una proposta molto interessante, che sta guadagnando consensi, perché coniuga una seria analisi con una proposta sufficientemente semplice da poter essere perseguibile se si avesse la volontà politica di risanare le finanze pubbliche depauperate dalle ricchezze nascoste nei paradisi fiscali...

Intervista a Luciano Gallino: "Contro la precarietà. Una politica globale del lavoro"

Pubblichiamo di nuovo un'intervista a Luciano Gallino, scoparso lo scorso 8 novembre, apparsa su Formazione & Lavoro nel 2008. Vogliamo ricordare così uno dei più grandi sociologi italiani a cui spesso abbiamo fatto riferimento

Home | Aprile 2014 Non gioco più…
Aprile 2014 Non gioco più…
Pag. 1 di 1
  • Non gioco più...

    Cittadini mobilitati contro il gioco d'azzardo
  • Internet: le regole del gioco

    Il gioco d'azzardo online in Italia è un fenomeno in crescita, gli italiani sono sempre più un popolo di giocatori, appassionati alla scommessa o all’azzardo probabilmente anche a causa della crisi. Ma siamo ancora una volta di fronte a una situazione paradossale: é reato solo il partecipare ai giochi offerti da soggetti privi della qualifica dei concessionari. E i controlli possono essere facilmente elusi
  • La vita tra parentesi

    E' giunto il tempo di uscire dalla mentalità che ha portato a considerare l’affidarsi alla sorte come l’unica via per il riscatto e il cambiamento. Come per altre dipendenze anche nella ludopatia accanto al disagio economico c’è un deficit più radicale di speranza e di fiducia nelle istituzioni e nelle relazioni. La sfida che abbiamo di fronte è quella di farsi carico di queste ferite su cui si innestano nuove ed antiche fragilità.
  • Curare e prevenire la dipendenza

    Il gioco d’azzardo patologico è stato recentemente riconosciuto come una dipendenza comportamentale dalla più accreditata classificazione dei disturbi mentali. Per fronteggiare l’incremento di questa patologia dalle ricadute sociali devastanti sono necessari sia interventi di prevenzione sia percorsi di cura
  • Per comprare un po' di adrenalina

    Giocare rende euforici ma produce danni economici, psicologici e sociali. La società che per troppo tempo ha sdoganato e reso “normale” il rischio deve ora ritrovare un equilibrio. La società civile organizzata si è mobilittata e vuole fare la sua parte per  stare accatto alle persone e alle famiglie vittime di questa febbre d'azzardo
  • Slot Mob: per bere un caffè etico

    La dipendenza dal gioco d’azzardo è una questione che ci deve vedere responsabili gli uni degli altri. Serve un cambimento di mentalità che consenta di passare da una logica individualista ad una logica comunitaria in grado di mettere insieme le persone. Questo è il senso della campagna Slot Mob che sta mobilitando moltissimi cittadini ed associazioni

  • In rete


Pag. 1 di 1