Carsismo

Alessandro Giuliani 04/07/2017

I fiumi delle terre carsiche alternano fasi in cui scorrono nel sottosuolo e fasi in cui improvvisamente escono in superficie. La fede dei popoli è come un fiume carsico e ne ho avuto la prova in due viaggi che ho avuto modo di fare negli ultimi tempi...

Valutazione delle politiche pubbliche e democrazia deliberativa

  Giovanni Cogliandro 03/08/2017

La qualità di una democrazia si fonda infatti sulla possibilità che i cittadini si formino un giudizio riflessivo, ponderato e informato, e che questo avvenga attraverso un dialogo pubblico. Non basta assecondare come fa oggi il nuovo populismo “quel che dice o vuole la gente”. Occorre che ciò che i cittadini vogliono sia il frutto anche di una trasformazione riflessiva delle loro opinioniimmediate

Disarmo

Fabio Cucculelli29/02/2016

Il termine si riferisce alla limitazione o all’abolizione degli armamenti bellici attraverso un complesso di norme relative al loro uso. Viene accostato al concetto di non violenza e costituisce uno snodo fondamentale della nascita e dello sviluppo del movimento pacifista e non-violento

Formenti, Populismi: pro e contro

Marco Bonarini 12/07/2017

Questo libro propone, in modo non ideologico, un'interessante e rigorosa analisi delle classi sociali nelle loro concrete esperienze di vita e di rappresentanza politica. A partire proprio dal lavoro dove il rapporto di forza tra capitalisti e lavoratori oggi si fa sentire con più forza

Intervista a Luciano Gallino: "Contro la precarietÓ. Una politica globale del lavoro"

Pubblichiamo di nuovo un'intervista a Luciano Gallino, scoparso lo scorso 8 novembre, apparsa su Formazione & Lavoro nel 2008. Vogliamo ricordare così uno dei più grandi sociologi italiani a cui spesso abbiamo fatto riferimento

Home | Autori | Paolo Carnevale

Paolo Carnevale

Professore ordinario di “Istituzioni di diritto pubblico” presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di “Roma Tre. E’ direttore del Centro di ricerca interdipartimentale di studi politico-costituzionali e di legislazione comparata (CRISPEL), istituito presso l’Università di Roma Tre dal 2003. Collabora a numerose riviste giuridiche ed è membro del comitato di direzione della rivista “Giurisprudenza italiana”. Ricopre, infine, la carica di coordinatore del dottorato in diritto amministrativo presso la Facoltà di Giurisprudenza del medesimo Ateneo e di membro del collegio dei docenti della scuola dottorale interuniversitaria internazionale in “Diritto europeo, storia e sistemi giuridici dell’Europa”. E’ autore di molteplici pubblicazioni sulle tematiche del diritto pubblico e costituzionale. Tra queste segnaliamo: Del faticoso avvio di un esordiente: il caso del referendum sulla legge di riforma del titolo V° della seconda parte della Costituzione. Qualche riflessione ex post su taluni problemi procedurali ex ante (che possono riproporsi), in Quad. cost. 2003; La Costituzione europea come costituzione. Qualche breve considerazione, Intervento al Convegno di studi su: “Processo costituente europeo e diritti fondamentali”, tenuto presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Roma Tre il 12 febbraio 2004 (Giappichelli, Torino, 2004); Il referendum abrogativo (1997-2006), in P. CARETTI (a cura di), Osservatorio sulle fonti 2006 (Giappichelli, Torino, 2007); La Costituzione va alla guerra? (Editoriale Scientifica 2013)